Le news

 
06 agosto 2011
il video di Michele Socci, 27 anni, di Massa e Cozzile (Pistoia) sarà presentato al Lido di Venezia, domenica 4 settembre 2011, in occasione della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica. Il nuovo concorso video di Vino e Giovani ideato da Iblafilm e sostenuto dal Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani (SNGCI), attraverso il voto online su www.242movietv.com

Il corto "1979" al Festival del Cinema di Venezia

Il progetto rientra nella campagna di educazione alimentare e di comunicazione per le nuove generazioni promossa dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali affidata per l'esecuzione all'Enoteca Italiana

Il cortometraggio "1979" vincitore assoluto di Reason Wine: idee per bere con gusto!" il concorso video lanciato con successo da Vino e Giovani sarà proiettato a Venezia, domenica 4 settembre 2011, in occasione del Festival del Cinema. A Michele Socci, 27 anni, di Massa e Cozzile (Pistoia), vincitore del Premio della Giuria, presieduta dal regista Edoardo Winspeare (Sangue vivo, Il miracolo, Galantuomini), andranno inoltre i 4mila euro del premio.
Il nuovo concorso video di Vino e Giovani ideato da Iblafilm e sostenuto dal Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani (SNGCI), attraverso il voto online su www.242movietv.com.
Dei 26 finalisti selezionati tra gli 80 pervenuti, il più votato online è invece "Adamant" di Giacomo Mantovani, 28 anni, di Carpi (Modena), al quale andranno i 2mila euro del premio della community. Infine, Nadia Saladin, 37 anni, di Motta di Livenza (Treviso), con "Un poeta seduto in osteria" ha guadagnato il secondo posto (e i mille euro del premio) tra i corti più votati online. Una menzione speciale è stata assegnata da 242 movie tv a Federica Wu, 34 anni, di Cologno Monzese (Milano), che ha vinto un premio di mille euro con il corto "Un giorno d'Autunno".
"E' stato un piacere visionare i video partecipanti anche perchè ho riscontrato una buona qualità dal punto di vista visivo - dichiara il regista Edoardo Winspeare - Poi essendo figlio di una famiglia di viticoltori amo il vino italiano, simbolo di identità e di cultura. Il termine "Enotrio" deriva dal vocabolo greco "oinos" (vino). Da questo termine derivò quello di "Enotria" (terra del vino) con cui i greci indicavano l'Italia meridionale e io essendo salentino ne vado orgoglioso".
Oltre ai premi in denaro ci sono quelli messi a disposizione dai partner di Vino e Giovani: un fine settimana in azienda per due persone dal Movimento Turismo del Vino e una confezione di vini pregiati dall'Associazione Giovani Imprenditori Vinicoli Italiani (AGIVI).
La premiazione ufficiale è prevista in autunno presso l'Università degli Studi di Teramo nell'ambito dell'evento regionale abruzzese del progetto "Vino e Giovani", la campagna di educazione alimentare e di comunicazione per le nuove generazioni promossa dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali affidata per l'esecuzione all'Enoteca Italiana.

 

«   [ Pag. / 9 ] »