News

23.11.2009
Ricchi di idee e creativita', sono i giovani gli inventori di un nuovo modo di fare comunicazione, per dare un nuovo volto all'enologia del Belpaese...

Vini: ai giovani la nuova comunicazione del "buon bere"

(AGI) - Siena, 23 nov h. 13.43.22

Ricchi di idee e creativita', sono i giovani gli inventori di un nuovo modo di fare comunicazione, per dare un nuovo volto all'enologia del Belpaese e avvicinare sempre piu' il mondo del vino ai suoi appassionati, attraverso l'educazione al consumo responsabile e consapevole e alla qualita'. Dalla finalissima dell'evento "sportivo" delle Viniadi, il campionato nazionale per degustatori non professionisti, al talk show "Il vino ieri, oggi, domani: la parola ai giovani", dedicato alla comunicazione del mondo del vino attraverso gli occhi dei ragazzi, dalla premiazione degli slogan e delle immagini ideati dai giovani under 30, vincitori dell'edizione n. 1 del concorso di idee PerBacco, fino alle lezioni in classe di degustazione, saranno loro i protagonisti della due giorni di "Vino e Giovani", la campagna di educazione alimentare e comunicazione ad hoc per le nuove generazioni di Enoteca Italiana e Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, di scena a Montegrotto Terme e Legnaro (Padova), il 26 e 27 novembre (info: www.vinoegiovani.it). "E' importante non restare immobili su posizioni che sono lontane dall'universo dei giovani - sottolinea il presidente di Enoteca Italiana Claudio Galletti - soprattutto in un settore, come quello del vino, ancora troppo autoreferenziale, specializzato e che ha bisogno, per questo, di un vero e proprio svecchiamento". L'obiettivo del progetto "Vino e Giovani", che considera il vino al pari di una materia di studio, e' quello di dar vita ad un nuovo format di comunicazione del mondo del vino, ideato e creato su misura dai giovani stessi, che, attraverso convegni, lezioni in aula, degustazioni, ma anche momenti di intrattenimento, propongono le loro idee e si confrontano. (AGI)


Archivio