Archivio di dicembre 2011

Auguri! E’ dedicato a voi!

martedì, 20 dicembre 2011

E’ dedicato a voi la chiusura di questo 2011: i nostri lettori, i nostri blogger affezionati, voi che, con la vostra presenza costante ci avete fatto compagnia con tanti commenti  e tante riflessioni.Il fermento e l’attività del progetto Vino e Giovani ha tenuto alta l’attenzione su tematiche importanti. Ci siamo confrontati  su temi che ci hanno fatto riscoprire il valore della buona tradizione italiana, il made in Italy.  Si chiude comunque un anno difficile a livello globale dal punto di vista economico-finanziario, il progetto si ritrova a sospende le proprie attività, non per mancanza di affetto da parte vostra o voglia di fare. Chiudiamo l’anno con la speranza sempre viva di poter riprendere presto e con lo stesso entusiasmo.
Buone feste a tutti dal gruppo di lavoro di Vino e Giovani

Le ricette della tradizione..

martedì, 13 dicembre 2011

In molte località italiane e straniere si celebra oggi la Santa della Luce. In alcune zone (come nel Bergamasco) la ricorrenza è dedicata in particolare ai bambini che ricevono doni da Santa Lucia, nella notte tra il 12 e il 13 dicembre. E’ necessario però che i bambini scrivano per tempo una letterina alla Santa, esprimendo i loro desideri!
In Italia nella ritualità della tradizione ritroviamo anche la cucina che in quest’occasione propone piatti che rispecchiano il buon vivere ed il rispetto delle buone abitudini casalinghe.
In Sicilia ad esempio per Santa Lucia “si cuccìa” (3.a persona singolare di “cucciàri” derivato da “còcciu” cosa piccola, chicco). In questo giorno  di festa è bandito l’uso di pasta e pane e si usa consumare solo verdure e legumi quindi le arancine e la cuccia, piatto tipico a base di grano e legumi, in alcune località, e dolce a base di grano bollito e crema di ricotta, a Palermo.
Ricette legate alla tradizione, e voi quali conoscete? Scriveteci da tutta Italia!

L’enogastronomia in tv

martedì, 6 dicembre 2011

Con il digitale terrestre è aumentata l’offerta dei canali tv. Avete notato quante trasmissioni di cucina? Real Time ha il suo classico “Cucina con Ale”, curato dallo chef Alessandro Borghese, poi “il boss delle torte”, ecc. Anche la Rai e Mediaset non si fanno mancare niente, con il classico “Prova del cuoco” e le pillole del giornalista Bonsignore sul tg5. La7 sempre più rete tv d’elezione dell’enogastronomia: al già fitto carnet di programmi dedicati alla cucina (da “Cuochi e Fiamme” che vede appassionati cimentarsi ai fornelli per essere giudicati da critici e non solo, a “Chef per un giorno”, che vede i vip calarsi nei panni di cuoco sotto il severo giudizio della critica e dei clienti di un vero ristorante, da “I menù di Benedetta” con Benedetta Parodi fino a “Storie di Grandi Chef” con Michela Rocco di Torrepadula), poi si aggiunge “Fuori di Gusto”. Un inedito road trip con cui Fede & Tinto, già conduttori del celebre programma di Radio2 “Decanter”, andranno alla scoperta delle meraviglie culinarie e paesaggistiche del Belpaese. Dalla Tuscia alle Murge, dal Gran Sasso alle Langhe, Fede & Tinto a modo loro, tutti i sabati percorreranno lo Stivale con l’aiuto dell’amico cuoco Andy Luotto che li raggiungerà ovunque per cucinare – e assaggiare – i piatti più gustosi. Tra degustazioni, situazioni surreali e bizzarre, incontri fortuiti con produttori, cuochi, artisti, ma anche gente comune per raccontare in modo leggero e divertente le bellezze naturali italiane e le tradizioni e i piaceri della nostra tavola.
E voi, quanti altri programmi di cucina conoscete?

Vino e Giovani a Teramo

giovedì, 1 dicembre 2011

Grande successo per l’appuntamento teramano di Vino e Giovani  che ha posto la sua attenzione sulla comunicazione del vino in particolare quella realizzata dai giovani per i giovani utilizzando anche canali alternativi a sostegno di un messaggio positivo sul consumo consapevole e moderato di una bevanda dalla cultura secolare quale è il vino per il nostro Paese. Successo per il talk show dal titolo “La comunicazione del vino: idee a confronto”, moderato abilmente dal giornalista del Tg1 Attilio Romita. All’appuntamento hanno partecipato Claudio Galletti, presidente Enoteca Italiana; il pro rettore Michele Pisante dell’Università degli Studi di Teramo; Renato Rasicci, vice presidente della Provincia di Teramo; Luigi de Fanis, assessore alle Politiche Culturali della Regione Abruzzo; Tito Cieri, presidente dell’Enoteca Regionale Abruzzo; Rosa Bianco Finocchiaro, coordinatrice del Programma “Cultura che nutre”, Omar Calabrese, docente di Semiotica delle Arti Dipartimento di Scienze della Comunicazione dell’Università degli Studi di Siena e Giovanna Suzzi, docente di Microbiologia della Facoltà di Agraria di Teramo. Per l’occasione sono stati proiettati i 4 cortometraggi vincitori del concorso video “Reason Wine: idee per bere con gusto!” e premiati i registi Michele Socci, Giacomo Mantovani, Nadia Salatin e Federica Wu alla presenza di Nicola D’Auria, presidente del Movimento Turismo del Vino dell’Abruzzo, e di Carlotta Pasqua, presidente dell’Associazione Giovani Imprenditori Vinicoli Italiani (AGIVI). Nel pomeriggio, la giornata è proseguita con l’eeccellenza vinicola abruzzese. I ragazzi infatti si sono cimentati nella degustazione guidata “Montepulciano d’Abruzzo: un vitigno, tante espressioni e nella degustazione libera che ha proposto uno spaccato significativo della produzione enoica regionale.
Di seguito un medley della giornata
httpv://www.youtube.com/watch?v=ErEKwkxXe7g